E-cig, tassa europea: Commissione affida studio a consorzio italiano – Sigmagazine

di Stefano Caliciuri

La tassazione unitaria europea sui prodotti del tabacco e del vaping parlerà italiano. La Commissione europea ha affidato ad un consorzio bolognese lo studio che dovrà stabilire la struttura e l’importo delle accise armonizzate che probabilmente entreranno in vigore dopo l’emanazione della Tpd3, ovvero la revisione della Direttiva europea tabacchi.
Team leader è stato designato Tommasi Grassi del gruppo Economisti Associati di Bologna. L’indagine si concluderà a novembre 2018 attraverso inchieste e interviste con i rappresentanti dei governi degli Stati membri, gli operatori economici, le associazioni delle industrie e dei produttori e gli altri importanti stakeholders di settore.
In questi giorni la direzione generale Unione fiscale e doganale della Commissione europea sta contattando le aziende e i rappresentanti della filiera di vaping e tabacco per segnalare l’avvio dell’indagine.

Read More Here...

This entry was posted in Vaporizer E-Cigarette Stocks News. Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post. Trackbacks are closed, but you can post a comment.